Morbo di Crohn

INDICE

Cos’è il Morbo di Crohn?

Il Morbo di Crohn è un tipo di malattia infiammatoria intestinale. Provoca gonfiore dei tessuti (infiammazione) nel tratto digestivo, che può portare a dolore addominale, diarrea grave, affaticamento, perdita di peso e malnutrizione. L’infiammazione causata dal morbo di Crohn può coinvolgere diverse aree del tratto digestivo in persone diverse, più comunemente l’intestino tenue. Questa infiammazione si diffonde spesso negli strati più profondi dell’intestino. La malattia di Crohn può essere sia dolorosa che debilitante e talvolta può portare a complicazioni potenzialmente letali.

Non esiste una cura nota per il morbo di Crohn, ma le terapie possono ridurre notevolmente i suoi segni e sintomi e persino portare a una remissione a lungo termine e alla guarigione dell’infiammazione. Con il trattamento, molte persone con malattia di Crohn sono in grado di funzionare bene.

Quali sono i Sintomi del Morbo di Crohn?

Nel morbo di Crohn può essere coinvolta qualsiasi parte dell’intestino tenue o crasso. Può coinvolgere più segmenti o può essere continuo. In alcune persone, la malattia è solo nel colon, che fa parte dell’intestino crasso.

Segni e sintomi della malattia di Crohn possono variare da lievi a gravi. Di solito si sviluppano gradualmente, ma a volte si manifestano improvvisamente, senza preavviso. Potresti anche avere periodi di tempo in cui non hai segni o sintomi (remissione).

Quando la malattia è attiva, i sintomi tipicamente includono:

  • Diarrea
  • Febbre
  • Fatica
  • Dolore addominale e crampi
  • Sangue nelle feci
  • Piaghe alla bocca
  • Appetito ridotto e perdita di peso
  • Dolore o drenaggio vicino o intorno all’ano a causa di infiammazione da un tunnel nella pelle (fistola)

Le persone con questa malattia in forma grave possono anche manifestare sintomi al di fuori del tratto intestinale, tra cui:

  • Infiammazione della pelle, degli occhi e delle articolazioni
  • Infiammazione del fegato o dei dotti biliari
  • Calcoli renali
  • Anemia da carenza di ferro
  • Crescita ritardata o sviluppo sessuale, nei bambini

Quando è necessario consultare uno Specialista del F-Medical Group di Frosinone?

E’ importante consultare uno Specialista del F-Medical Group di Frosinone se si hanno cambiamenti persistenti nelle abitudini intestinali o se si ha uno qualsiasi dei segni e sintomi della malattia di Crohn, come:

  • Dolore addominale
  • Sangue nelle feci
  • Nausea e vomito
  • Diarrea che dura più di due settimane
  • Perdita di peso inspiegabile
  • Febbre in aggiunta a uno qualsiasi dei sintomi di cui sopra

Quali sono le Cause del Morbo di Crohn?

La causa esatta del morbo di Crohn rimane sconosciuta. In precedenza si sospettava la dieta e lo stress, ma ora i medici sanno che questi fattori possono aggravare, ma non causare, questa malattia. Diversi fattori probabilmente giocano un ruolo nel suo sviluppo.

  • Sistema immunitario. È possibile che un virus o un batterio possa scatenare il morbo di Crohn; tuttavia, gli scienziati devono ancora identificare un tale fattore scatenante. Quando il tuo sistema immunitario cerca di combattere un microrganismo invasore o fattori scatenanti ambientali, una risposta immunitaria atipica fa sì che il sistema immunitario attacchi anche le cellule del tratto digestivo.
  • Eredità. Il morbo di Crohn è più comune nelle persone che hanno familiari con la malattia, quindi i geni possono svolgere un ruolo nel rendere le persone più propense ad averla. Tuttavia, la maggior parte delle persone con malattia di Crohn non ha una storia familiare della malattia.

Quali sono i Fattori di rischio del morbo di Crohn?

I fattori di rischio per la malattia di Crohn possono includere:

  • Età. Il morbo di Crohn può verificarsi a qualsiasi età, ma è probabile che sviluppi la condizione quando sei giovane. La maggior parte delle persone che sviluppano la malattia di Crohn viene diagnosticata prima dei 30 anni.
  • Etnia. Sebbene il morbo di Crohn possa colpire qualsiasi gruppo etnico, i bianchi hanno il rischio più elevato, in particolare le persone di discendenza ebraica dell’Europa orientale (ashkenazita). La malattia di Crohn è inoltre sempre più osservata nella popolazione mediorientale e tra i migranti negli Stati Uniti.
  • Storia famigliare. Si è a più alto rischio se si ha un parente di primo grado, come un genitore, un fratello o un figlio, con la malattia. Ben 1 persona su 5 con malattia di Crohn ha un membro della famiglia con la malattia.
  • Fumare sigarette. Il fumo di sigaretta è il più importante fattore di rischio controllabile per lo sviluppo della malattia di Crohn. Il fumo porta anche a malattie più gravi e a un rischio maggiore di sottoporsi a un intervento chirurgico.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei. Questi includono ibuprofene (Advil, Motrin IB, altri), naprossene sodico (Aleve), diclofenac sodico e altri. Sebbene non causino la malattia di Crohn, possono portare a un’infiammazione dell’intestino che peggiora la malattia di Crohn.

Quali possono essere le Complicazioni dovute al morbo di Crohn?

Il morbo di Crohn può portare a una o più delle seguenti complicazioni:

  • Occlusione intestinale. La malattia di Crohn può interessare l’intero spessore della parete intestinale. Nel corso del tempo, parti dell’intestino possono cicatrizzarsi e restringersi, il che può bloccare il flusso del contenuto digestivo, spesso noto come stenosi. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per allargare la stenosi o talvolta per rimuovere la parte malata dell’intestino.
  • Ulcere. L’infiammazione cronica può portare a piaghe aperte (ulcere) ovunque nel tratto digestivo, inclusi bocca e ano, e nell’area genitale (perineo).
  • Fistole. A volte le ulcere possono estendersi completamente attraverso la parete intestinale, creando una fistola, una connessione anormale tra diverse parti del corpo. Le fistole possono svilupparsi tra l’intestino e la pelle o tra l’intestino e un altro organo. Le fistole vicino o intorno all’area anale (perianale) sono il tipo più comune.

    Quando le fistole si sviluppano all’interno dell’addome, possono portare a infezioni e ascessi, che sono raccolte di pus. Questi possono essere pericolosi per la vita se non trattati. Le fistole possono formarsi tra le anse intestinali, nella vescica o nella vagina o attraverso la pelle, causando un drenaggio continuo del contenuto intestinale verso la pelle.

  • Ragade anale. Questo è un piccolo strappo nel tessuto che riveste l’ano o nella pelle attorno all’ano dove possono verificarsi infezioni. È spesso associato a movimenti intestinali dolorosi e può portare a una fistola perianale.
  • Malnutrizione. Diarrea, dolore addominale e crampi possono rendere difficile per te mangiare o per il tuo intestino assorbire abbastanza nutrienti per mantenerti nutrito. È anche comune sviluppare anemia a causa della carenza di ferro o vitamina B-12 causata dalla malattia.
  • Cancro al colon. Avere la malattia di Crohn che colpisce il colon aumenta il rischio di cancro al colon. Le linee guida generali per lo screening del cancro del colon per le persone senza malattia di Crohn richiedono una colonscopia almeno ogni 10 anni a partire dai 45 anni. Nelle persone con malattia di Crohn che colpisce gran parte del colon, si raccomanda una colonscopia per lo screening del cancro del colon circa 8 anni dopo insorgenza della malattia e generalmente viene eseguita ogni 1 o 2 anni dopo. Chiedi al tuo medico se hai bisogno di fare questo test prima e più frequentemente.
  • Disturbi della pelle. Molte persone con malattia di Crohn possono anche sviluppare una condizione chiamata idrosadenite suppurativa. Questa malattia della pelle comporta noduli profondi, tunnel e ascessi sotto le ascelle, l’inguine, sotto il seno e nella zona perianale o genitale.
  • Altri problemi di salute. La malattia di Crohn può anche causare problemi in altre parti del corpo. Tra questi problemi vi sono la carenza di ferro (anemia), l’osteoporosi, l’artrite e le malattie della cistifellea o del fegato.
  • Rischi farmacologici. Alcuni farmaci per la malattia di Crohn che agiscono bloccando le funzioni del sistema immunitario sono associati a un piccolo rischio di sviluppare tumori come linfomi e tumori della pelle. Aumentano anche il rischio di infezioni.

    I corticosteroidi possono essere associati a un rischio di osteoporosi, fratture ossee, cataratta, glaucoma, diabete e ipertensione, tra le altre condizioni. Collabora con il tuo medico per determinare i rischi e i benefici dei farmaci.

  • Coaguli di sangue. La malattia di Crohn aumenta il rischio di coaguli di sangue nelle vene e nelle arterie.

O SCEGLI UN METODO PER ESSERE RICONTATTATO

Vuoi risolvere il tuo problema? Contattaci!

WHATSAPP

Scrivici Siamo Disponibili
dalle 7:30 alle 20:00

NUMERO DI TELEFONO
370 325 1275

TELEFONO

Chiamaci Siamo Disponibili
dalle 7:30 alle 20:00

NUMERI DI TELEFONO
0775 487906
370 325 1275

VIA MAIL

Inviaci una email a:
prenotazioni@f-medical.it
con il numero di telefono e i dettagli della prenotazione

F-Medical Group è convenzionato con tutte le principali Compagnie Assicurative, Fondi Sanitari Integrativi e Casse Mutua

Assicurazioni e Fondi Sanitari Integrativi

Sai di essere in possesso di un fondo di assistenza sanitaria integrativa?

Molti contratti collettivi
lo prevedono!
Anche tu potresti già  averlo e non saperlo!

Consulta la guida per scoprirlo

Puoi accedere a prestazioni sanitarie come visite specialistiche e odontoiatriche,
esami diagnostici, fino a grandi interventi e ricoveri programmati con:

orologio.jpg

Tempi di attesa ridotti
Attraverso un servizio di consulenza,
avrai accesso in maniera rapida a tutti i servizi
del Medical Group

euro.jpg

Rimborso diretto o indiretto
Una modalità che ti permette
di non pagare la prestazione,
la terapia, e l’intervento chirurgico

relax.jpg

Consulenza personalizzata
Sono disponibili dei consulenti che
supporteranno il paziente durante il
suo percorso nel Medical Group

Assicurazioni e Fondi Sanitari Integrativi

Sai di essere in possesso di un fondo di
assistenza sanitaria integrativa?

Molti contratti collettivi lo prevedono!

Anche tu potresti già averlo e non saperlo!

   Consulta la guida per scoprirlo!