Onde d’urto focali: come funzionano e quali patologie curano?

INDICE

Prenota ora la tua Visita Specialistica in uno dei Centri del Medical Groupaffidati ai Migliori Specialisti.

Cosa sono le onde d’urto focali?

Le onde d’urto focali sono onde acustiche di breve durata, ad alta energia; la loro particolarità è che possono essere irradiate in zona circoscritte del corpo (anche piccolissime) e raggiungono gli strati più profondi del tessuto esercitando un’azione meccanica diretta. È una terapia che deve essere prescritta da un medico e può essere somministrata solo da un personale specializzato. Le onde d’urto focali, chiamate anche ESWT cioè “terapia extracorporea con onde d’urto focalizzate” sono una terapia poco invasiva e priva di particolari effetti collaterali; non si possono definire completamente indolori, ma sono leggermente dolorose o fastidiose. Il dolore o il fastidio sono limitati al momento in cui si esegue la terapia.

Quali patologie si possono curare con le onde d’urto focali?

Le onde d’urto focali nascono negli anni ’80 con lo scopo di trattare i calcoli renali, oggi trovano grande applicazione in ambito dermatologico, urologico e muscolo/scheletrico. Particolarmente utili in campo per trattare:
• Tendiniti;
• Epicondilite;
• Epitrocleite;
• Stiramenti;
• Contratture;
• Pubalgie;
• Borsiti.
Nello specifico le onde d’urto focali sono particolarmente utilizzate per curare la tendinite, ovvero un’infiammazione a carico del tendine che si manifesta attraverso: dolore, gonfiore, calore e rossore. Le tendiniti più comuni riguardano:
• gomito: epicondilite e epitrocleite;
• piede/caviglia: tendinite del tendine d’achille;
• spalla: tendinite del sovraspinato;
• spalla/braccio: tendinite del capo lungo del bicipite;
• polso: tendinite di De Quervain.

Altra patologia molto indicata con la cura delle onde d’urto focali è la borsite, un’infiammazione che colpisce le borse, ovvero le sacche che contengono liquido sinoviale che proteggono le articolazioni. La borsite genera dolore intenso, impossibilità di movimento e, nei casi più gravi, febbre. Le borse contenenti il liquido sinoviale più esposte a questa infiammazione sono quelle del gomito, della spalla, del ginocchio e dell’anca. La borsite può essere curata attraverso le onde d’urto focali, sia in caso di gestione del dolore e dell’infiammazione nella fase acuta ma anche quando la borsite diventa cronica. Il beneficio principale delle onde d’urto focali è che esercitano un’azione antinfiammatoria ed analgesica che consente di alleviare il dolore, curare le aree sofferenti o danneggiate.

Come agiscono le onde d’urto focali?

Le onde acustiche vengono prodotte da una sonda e trasmesse mediante una membrana che, posta a contatto con la cute, permette la trasmissione delle onde d’urto focali in profondità. La loro propagazione fa sì che il corpo aumenti le attività metaboliche, stimolando e velocizzando il processo di rigenerazione. Si tratta di un micro-massaggio che agisce in profondità su cellule e tessuti, favorendo la produzione di sostanze ad azione antinfiammatoria e fattori di crescita, che stimolano la ricostruzione dei tessuti. Le onde d’urto focali sono un trattamento ambulatoriale non invasivo, molto efficace e che può essere effettuato più volte dal medico, da solo o insieme ad altre terapie, perché viene ben tollerato dall’organismo e non presenta controindicazioni negli adulti, mentre non è indicato per i bambini o per i ragazzi durante la crescita perché le loro ossa sono ancora in fase di sviluppo. I casi in cui sono sconsigliate le onde d’urto focali sono: pazienti con tumori o alterazione della coagulazione del sangue, portatori di pacemaker o di elettrostimolatori, donne in gravidanza.

Come si svolge la seduta fisioterapica con onde d’urto focali?

Da F-Medical Group Frosinone puoi avvalerti di professionisti specializzati in onde d’urto focali per il trattamento di patologie infiammatorie e degenerative. Sarà il fisioterapista, durante la visita, ad individuare la zona specifica da trattare mediante la palpazione del distretto corporeo interessato. Farà distendere il paziente sul lettino ed applicherà del gel, per favorire l’erogazione delle onde ed eliminare gli attriti sulla pelle. Infine, il fisioterapista posizionerà il manipolo sulla zona interessata ed avvia il trattamento delle onde d’urto focali. Al termine della seduta il fisioterapista consiglierà al paziente di applicare del ghiaccio sulla zona interessata e di riposare soprattutto dall’attività fisica per almeno 48 ore. Si tratta di una terapia non invasiva, per questo non sono presenti effetti collaterali rilevanti. Tuttavia, dopo la terapia con le onde d’urto focali, potrebbero verificarsi:
• piccoli ematomi;
• riacutizzazione temporanea della sintomatologia dolorosa.

Il trattamento delle onde d’urto focali è doloroso?

Il paziente durante la terapia delle onde d’urto focali viene fatto sdraiare sul lettino ed è costantemente controllato dal medico che può modificare il livello di energia emessa dalle onde d’urto focali in base alla sensibilità del paziente. Se eseguito secondo adeguati metodi e protocolli sanitari le onde d’urto focali non sono dolorose, possono essere leggermente fastidiose ma generalmente tollerabili dal paziente. Nel trattamento di tessuti particolarmente infiammati, o quando si rende necessario ricorrere ad energie maggiori, può essere utile il ricorso ad una anestesia locale per eseguire il trattamento delle onde d’urto focali.

Quanto dura il trattamento delle onde d’urto focali?

Per il trattamento generalmente sono necessarie più sedute che hanno una durata temporale variabile, solitamente dai 10 ai 15 minuti, in base alla zona da trattare e devono essere effettuate una volta a settimana. Se non si raggiungono gli effetti desiderati, si può ripetere il trattamento delle onde d’urto focali facendo una pausa di almeno 3 settimane dall’ultima seduta. I risultati delle onde d’urto focali non sono immediati in quanto trattasi di una terapia basata sulla risposta dei tessuti che necessita di un arco temporale di più giorni. Tutto verrà continuamente valutato e monitorato dal medico specialista. Al trattamento con onde d’urto focali possono essere associate altre terapia, sempre su indicazione del medico. La terapia con onde d’urto focali si effettua in ambito ambulatoriale con cadenza settimanale, ripetizione e pause. Sarà sempre lo specialista a valutare la durata temporale del trattamento nonché l’intensità, la frequenza delle onde d’urto focali, in relazione alla patologia da trattare e al grado di tolleranza del paziente.

Perché scegliere la terapia con onde d’urto focali?

Le onde d’urto focali rappresentano un ottimo rimedio per molte patologie acute e croniche e il loro effetto antidolorifico è immediato; hanno una vera e propria azione curativa su tendini, legamenti e osso. Il trattamento con onde d’urto focali è preciso, efficace e non invasivo. Spesso i nostri pazienti hanno dei benefici immediati al termine della terapia, ma l’effetto biologico di picco delle onde d’urto focali si registra dopo 40 giorni. Inoltre, il trattamento con onde d’urto focali, può essere prescritto anche in caso di dolore, edema persistente e rigidità articolare dopo un intervento chirurgico, permettendo al paziente di facilitare il percorso riabilitativo consentendo una rapida ripresa. Molti studi affermano che le onde d’urto focali possono esercitare uno stimolo verso la rigenerazione e la riparazione dei tessuti e sono utilizzate per ferite e piaghe di difficile risoluzione, perdite di sostanza di origine post-traumatica, cicatrici dolorose di diversa origine e per alcune patologie di carattere andrologico.

Le onde d’urto focali possono provocare effetti collaterali?

Non ci sono particolari effetti collaterali con le onde d’urto focali. In pochi casi possono nascere e formarsi lividi o ematomi sulla pelle causato dalla stimolazione circolatoria. Raramente il paziente può avvertire dolore nell’area interessata per uno massimo due giorni. Si tratta di una terapia non invasiva, per questo spesso consigliata.

O SCEGLI UN ALTRO METODO DI CONTATTO

Vuoi risolvere il tuo problema? Contattaci!

WHATSAPP

Scrivici Siamo Disponibili
dalle 7:30 alle 20:00

NUMERO DI TELEFONO
370 325 1275

TELEFONO

Chiamaci Siamo Disponibili
dalle 7:30 alle 20:00

NUMERI DI TELEFONO
0775 487906
370 325 1275

VIA MAIL

Inviaci una email a:
prenotazioni@f-medical.it
con il numero di telefono e i dettagli della prenotazione

F-Medical Group è convenzionato con tutte le principali Compagnie Assicurative, Fondi Sanitari Integrativi e Casse Mutua

Assicurazioni e Fondi Sanitari Integrativi

Sai di essere in possesso di un fondo di assistenza sanitaria integrativa?

Molti contratti collettivi
lo prevedono!
Anche tu potresti già  averlo e non saperlo!

Consulta la guida per scoprirlo

Puoi accedere a prestazioni sanitarie come visite specialistiche e odontoiatriche,
esami diagnostici, fino a grandi interventi e ricoveri programmati con:

orologio.jpg

Tempi di attesa ridotti
Attraverso un servizio di consulenza,
avrai accesso in maniera rapida a tutti i servizi
del Medical Group

euro.jpg

Rimborso diretto o indiretto
Una modalità che ti permette
di non pagare la prestazione,
la terapia, e l’intervento chirurgico

relax.jpg

Consulenza personalizzata
Sono disponibili dei consulenti che
supporteranno il paziente durante il
suo percorso nel Medical Group

Assicurazioni e Fondi Sanitari Integrativi

Sai di essere in possesso di un fondo di
assistenza sanitaria integrativa?

Molti contratti collettivi lo prevedono!

Anche tu potresti già averlo e non saperlo!

   Consulta la guida per scoprirlo!